ManAlive

What is the good of life, it is fleeting

“Are we all dust? What a beautiful thing dust is though.” “This round earth may be a soap-bubble, but it must be admitted that there are some pretty colours on it.” “What is the good of life, it is fleeting; what is the good of a cup of coffee, it is fleeting. Ha Ha Ha.” G.K. Chesterton La vita, le cose della vita, le parole di vita, le parole vive, le persone che compaiono nella nostra vita sono ineluttabilmente passeggere, di passaggio, fuggevoli, circostanti, occasionali, contingenti, poste sempre sul confine, sul limite, sul limitare dell’oltre da noi, del distacco da …

Continua a leggere »

Infinita vastità del debito dell’esistenza, infinita vastità della propria riconoscenza

«Nessun uomo ha veramente misurato la vastità del debito verso quel qualsiasi essere che l’ha creato e l’ha reso capace di chiamarsi qualcosa […]. Il più alto e sacro dei paradossi consiste in questo: l’uomo che è realmente cosciente di non poter pagare il suo debito, lo pagherà eternamente. Restituirà in continuazione ciò che non può restituire e che non si può sperare che restituisca. Farà di tutto per colmare l’abisso senza fondo della sua riconoscenza». G.K. Chesterton Il dono dell’aver ricevuto la propria esistenza, il dono dell’essere creato è impagabile. Il dono dell’esistenza dell’altra persona, il fatto che l’altra …

Continua a leggere »

The Sword of Surprise

«Dividimi dalla mia anima, così ch’io veda i peccati come ferite aperte, e l’impavido battito della vita finché io possa salvare me stesso come farei con uno sconosciuto per strada». La spada della sorpresa G.K. Chesterton C’è forse una preghiera o un augurio rispetto a sé stessi più buono di questo? Mostrami che i miei peccati sono ferite aperte (e non semplicemente leggi infrante od orrori irreparabili), mostrami l’integralità della mia esistenza persino nel male, mostrami il buono che il mio peccato perverte (il desiderio che sottende, il desiderio a cui cerca di dare risposta), mostrami che i miei peccati …

Continua a leggere »