Home / Francesco Tosi

Francesco Tosi

Francesco Tosi: 1986 Rimini, avevo così voglia di vivere che sono nato prima di nascere (al quinto mese), poi ho continuato a nascere e rinascere nel corso della mia vita, in spirito, acqua e sangue. Filosofo per forma mentis e formazione, letterato e Teo-filo per passione, editore digitale per professione, fanno di me un cultore del verbo e servitore della parola (altrui). Autore di tesi di laurea su un cardinale della Chiesa Cattolica, ex gesuita, von Balthasar, e su un letterato anglicano, Lewis che hanno in comune una visione teo-drammatica dell’esistenza, sto ultimamente dilettandomi nella loro revisione e pubblicazione.

Bitcoin è l’unica salvezza dall’allucinazione collettiva della cartamoneta!

Bitcoin fu ideato proprio per evitare catastrofi economiche come quelle del 2008 e in Venezuela è diventata l’unica speranza di sopravvivenza. È sufficiente guardare al potere illimitato delle Banche Centrali e l’estrema virtualità del contante attuale svincolato da una contropartita reale: il contante è riproducibile “all’infinito”. Bitcoin no! Il regime di riserva frazionaria in sé non consegna alle banche il potere di creare dal nulla il danaro. Infatti se Tizio deposita 1.000 euro nella banca A, questa oggi è tenuta a trattenere solo una determinata percentuale [poniamo l’10% (la riserva frazionaria), cioè 100 euro] e può prestare il rimanente 90%, …

Continua a leggere »

«Egli trasse un profondo respiro. “Sono tornato”, disse»: Romagna mia di Roberto Bonaventura e Maurizio Tassani

Ho da poco guardato il video di Roberto Bonaventura e Maurizio Tassani, “Romagna mia” e le prime parole che sono sorte alla mia mente dopo la visione sono state «sono tornato». Avete mai letto il Signore degli Anelli? Il finale, proprio l’ultima riga a conclusione di tutto appartiene a Sam che, allo stesso modo del lettore, aveva accompagnato passo dopo passo Frodo nella sua impossibile missione: «”Egli trasse un profondo respiro. “Sono tornato”, disse.”» È il ritorno duplice della redditio, del ritorno in sé stessi, e del nostos, del ritorno a casa. È il ritorno in sé, o meglio nella dimensione …

Continua a leggere »

La presenza reale di Cristo è il cuore della Chiesa, il cuore della Scrittura, della Tradizione, del Magistero

La persona del Figlio, la presenza reale del Figlio, in Corpo, Sangue, anima e divinità è il cuore pulsante della Tradizione, il cuore della Dottrina, il cuore della predicazione, il cuore della Scrittura. Ciò non è, né sarà mai possibile metterlo in un angolo, considerarlo secondario. Gesù Cristo, presente realmente in pienezza di Corpo, Sangue, anima e divinità nel Santissimo Sacramento, è il centro da cui si irradia e a cui deve tornare tutta la predicazione, tutta la Scrittura, tutta la Tradizione, tutto il Magistero. L’innesto in Cristo, l’innesto nel Corpo mistico di Cristo, la Chiesa, è sacramentale, Battesimo. Senza Battesimo …

Continua a leggere »

Fuori di Me non c’è altro Dio; * fuori di Me non c’è Dio giusto e salvatore (Is 45)

Non sono forse io, il Signore? † Fuori di me non c’è altro Dio; * fuori di me non c’è Dio giusto e salvatore. Is 45 Fuori di Dio c’è il demonio, il perduto, e insieme a lui ogni figlio della perdizione. Fuori di Dio cioè c’è il male in ogni sua forma, poiché solo Dio è buono. Che significa questo fuori? Occorre porci immediatamente al di là di qualsiasi interpretazione heideggeriana che vorrebbe vedere nel creato, o meglio, nell’ente, nell’alterità dall’Essere, in ciò che non è Essere, il male e il peccato. Infinitamente distanti da questa visione del mondo, il …

Continua a leggere »

Sii te stesso! Perché tale è la volontà di Dio! Ma quanti di noi si contentano di essere solamente se stessi?

«Sii te stesso! Perché tale è la volontà di Dio! Ma quanti di noi si contentano di essere solamente se stessi?» «Pochi, molto pochi. Noi stiamo sempre sognando o facendo progetti o desiderando o sperando o anche tentando di essere qualcos’altro diverso da quello che siamo». Marcel Raymond – La famiglia che raggiunse Cristo L’alternativa a questa accettazione della volontà di Dio, della volontà creatrice di Dio, della creazione di Dio, della creazione di Dio della mia persona, cioè della mia identità, della mia vocazione, della mia chiamata, della mia missione, l’alternativa a ciò è il nulla, il nulla violento …

Continua a leggere »